E’ stata protocollata dal gruppo consiliare del Partito Democratico la mozione per impegnare l’amministrazione di centro destra ad aderire al Manifesto dei Sindaci per la Legalità e contro il Gioco d’Azzardo” che punta a disciplinare una nuova legge sul gioco d’azzardo capace di informare i cittadini circa i rischi connessi alla ludopatia. “E’ giunto il momento – scrivono i consiglieri del Pd  – di dire NO alla dipendenza da gioco d’azzardo. Numerose Amministrazioni hanno già approvato un programma finalizzato ad aumentare la consapevolezza circa i rischi connessi al gioco d’azzardo e ad introdurre strumenti per proteggere i cittadini, in particolar modo, le fasce deboli”.  La mozione che sarà discussa in Consiglio Comunale prevede inoltre la proposta di riduzione della TARI pari al 10% per tutti gli esercizi commerciali che decidono di non installare all’interno del proprio esercizio apparecchiature per il gioco d’azzardo, esponendo il marchio “SLOT FREE”. “Chiediamo all’Amministrazione – conclude il gruppo consiliare del democratici di Pomigliano-  di rendere esecutivo il Regolamento sale da gioco e giochi leciti  presente all’interno della mozione. Non mettiamo in gioco la salute dei cittadini”.  Se approvata la mozione consentirebbe di arginare un fenomeno che nella città di Pomigliano sta assumendo, così come in altre realtà, livelli preoccupanti.

Longobardi