Dissociazione “non sincera”: chiesta la conferma dell’ergastolo per il boss degli scissionisti Cesare Pagano

La confessione di due omicidi e la "presunta dissociazione" non potrebbero servire al boss degli scissionisti di Scampia, Cesare Pagano "Paciotti" ad evitare l'ergastolo. Le sue confessioni sarebbero state non sincere, dettata più da logiche di opportunità, di fronte alle prove schiaccianti raccolte dagli inquirenti e alle dichiarazioni di sempre più numerosi collaboratori di giustizia. […]

Contenuti Sponsorizzati