Sono due gli alberi caduti all’interno degli Scavi di Pompei. “Il maltempo di ieri e le forti raffiche di vento hanno causato la caduta di due alberi  alle spalle dei teatri e nel Tempio di Venere. In entrambi i casi – informa una nota della Soprintendenza – si tratta di aree già chiuse al pubblico e interessate da interventi del Grande Progetto Pompei. L’albero nell’area del Tempio di Venere, cadendo si è adagiato sulla parte superiore di Porta Marina. Pertanto, a partire dalle 13, la salita di ingresso sarà chiusa al pubblico per consentire le operazioni di rimozione. L’accesso per i visitatori potrà avvenire da piazza Esedra e piazza Anfiteatro fino al termine dell’intervento. Il sito è regolarmente aperto al pubblico. La Soprintendenza sta continuando il monitoraggio di tutta l’area archeologica per attivare le necessarie misure di messa in sicurezza e verificare eventuali danni alle strutture archeologiche”.

Longobardi