Casalinga di San Tammaro trovata strangolata in casa: rinviato a giudizio il marito

Il Gup Sergio Enea del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere  ha rinviato a giudizio Emilio Lavoretano, marito di Katia Tondi, la casalinga di 31 anni uccisa il 20 luglio 2013 nella sua abitazione di San Tammaro nel Casertano. Il magistrato ha accolto la ricostruzione del sostituto procuratore Domenico Musto che sia in sede di […]

Articolo precedenteNapoli, Valente , ”De Magistris è nervoso”
Articolo successivoIl Presidente dell’Eav Umberto De Gregorio “Ciarambino non sa di cosa parla”