Falsi documenti ai cinesi tra Terzigno e San Giuseppe Vesuviano, il giro gestito dal consigliere Tommasi e da un vigile urbano

Ci sono anche un consigliere comunale, una dipendente dell'ufficio Anagrafe e un vigile urbano di Terzigno tra le otto persone raggiunte da un'ordinanza di applicazione di misura cautelare - tra Terzigno e San Giuseppe Vesuviano, sette sono state poste agli arresti domiciliari, una ottava è stata raggiunta dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - emessa […]

Articolo precedenteCampania, in Consiglio arriva la legge sul rilancio dell’economia
Articolo successivoNapoli: così la famiglia Pandolfi gestiva il traffico di droga al Lotto R di Scampia. LA FOTOGALLERY