Napoli: mette una busta di plastica in testa alla fidanzata dopo averla picchiata e la chiude in casa. Arrestato dai carabinieri

Al culmine di una lite le ha messo una busta di plastica in testa, l'ha picchiata e poi se ne è andato lasciandola chiusa in casa: è successo nel quartiere Avvocata di Napoli dove i carabinieri hanno arrestato un giovane di 20 anni con l'accusa di maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona. Vittima dell'aggressione la […]

Articolo precedenteDe Luca via le ecoballe entro il mese prossimo
Articolo successivoCastellammare: le “solite voci” dei candidati Pd aspettando che gli “stranieri” decidano