Napoli: picchiata e segregata in casa dal compagno. Liberata dai carabinieri

E' stata prima picchiata e poi bloccata in casa dal compagno. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli, intervenuti d'urgenza dopo una richiesta telefonica di aiuto al 112 hanno arrestato per sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia un 20enne gia' noto alle forze dell'ordine originario di Capoverde e residente a Napoli. Ieri sera i […]

Articolo precedenteNapoli: la polizia sventa il colpo della banda del buco alla Mps di via Cervantes
Articolo successivoNapoli, la giunta approva il parco Falcone e Borsellino