Ponticelli: l’attentato alla mamma di Raffaele Cirella, il pentito del clan Sarno che ha fatto luce sulla strage al bar Sayonara

E' la mamma del pentito pentito Raffaele Cirella del clan Sarno, la donna a cui l'altra notte è stato appiccato il fuoco al suo appartamento in via Camillo De Meis a Ponticelli. La donna  salvata in tempo dalle fiamme  è ricoverata al Cardarelli. Riuscirà a sopravvivere. La vendetta si è consumata contro il figlio oggi […]

Articolo precedenteCastellammare verso le elezioni: il gran caos nel Pd e il cammino tortuoso di Nicola Corrado
Articolo successivoCasoria: chiamano la Guardia Medica per un urgenza, ma era una trappola e rapinano di tutto la coppia di medici