Portici: la Finanza sequestra 21 milioni di euro al gioielliere Mendone accusato di usura

Conti correnti, titoli, fondi, 23 immobili, auto e gioielli, per oltre 21,5 milioni di euro, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Portici  a un gioielliere, Giulio Mendone, accusato di usura e di avere evaso imposte sul valore aggiunto per oltre 21,6 milioni di euro. I finanzieri di Portici sono riusciti a ricostruire tutti […]

Articolo precedenteScafati: indagati due medici di Nocera per la morte di Raffaele Granata
Articolo successivoCastellammare, lavoratori ex Ego Eco sul piede di guerra