E’ stato rinviato a maggio il processo ai 60 “furbetti del cartellino” del Comune di Acerra

 E' stato rinviato al prossimo 9 maggio il maxi processo per 60 dipendenti del Comune di Acerra, accusati di assenteismo e truffa. Il giudice ha optato per il rinvio riservandosi di decidere l'ammissibilità delle videoriprese effettuate nel Comune nel 2013, che incastrarono i lavoratori. I legali della difesa, infatti, si sono opposti all'ammissibilità della prova […]

Articolo precedenteScafati, nominati i componenti della commissione di accesso
Articolo successivoIpervigile Nocera; sequestrati beni per 1,3 milioni di euro a De Santis e ai familiari