Scafati: il marocchino ucciso da tre connazionali, clandestini, per motivi economici

Sono tre connazionali gli assasini di Moammed Azzam, il 28enne magrebino residente a Scafati seviziato a morte nel suo letto e poi deceduto nell'ospedale di Nocera dopo alcuni giorni di agonia. Si chiamamo Essabri Hamza, Essabri Imad (sono due fratelli) mentre il terzo Tarfa Mouhamed è riuscito a sfuggire alla cattura ed è tuttora latitante. […]

Contenuti Sponsorizzati