Assolto dall’accusa di rapina  Enea De Luca affiliato al clan De Micco della zona Orientale. Lo hanno deciso i giudici dell’11esima sezione penale del Tribunale di Napoli che non hanno dato credito alle dichiarazioni dell’unico pentito della cosca, Domenico Esposito. Il pm aveva chiesto una condanna a 5 anni di carcere. L’imputato era accusato di aver rapinato, insieme con un complice mai identificato, lo scooter a una ragazza che transitava per Ponticelli. Ma l’impianto accusatorio è stato smontato dall’avvocato Stefano Sorrentino e i giudici hanno assolto De Luca.

(nella foto da sinistra Enea De Luca e Domenico Esposito)

Redazione Cronache della Campania