Latitante del clan Beneduce scovato a Capodrise nel Casertano

Steso sul divano nel soggiorno del "compare" di Capodrise, sonnecchiava davanti alla tv il ricercato Antonio Ferro, 35enne di Quarto, ritenuto affiliato di spicco al clan "Longobardi - Beneduce", operante per il controllo degli affari illeciti nel territorio di Pozzuoli e zone limitrofe. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Pozzuoli, che lo cercavano […]

Articolo precedenteFaida di camorra: è in atto “l’esodo biblico” dei Lo Russo da Miano e dalla Don Guanella
Articolo successivoI sindaci di Terzigno e San Giuseppe Vesuviano hanno firmato l’accordo per la stazione unica di committenza