I clan della camorra già avevano fatto sopralluoghi per compiere l’attentato nei confronti del procuratore Colangelo

La pianificazione dell'attentato al procuratore di Napoli, Giovanni Colangelo, sarebbe passata attraverso una serie di sopralluoghi sul percorso dal casello autostradale del capoluogo campano alla casa del magistrato a Gioia del Colle. Lo avrebbe rivelato agli inquirenti baresi un pentito. Camorristi avrebbero cioè avviato una serie di ispezioni di luoghi idonei a tendere l'agguato a […]

Contenuti Sponsorizzati