Maxi processo al clan Mariano: tutti i “picuozzi” hanno chiesto lo sconto di pena

Hanno scelto di essere processati scegliendo il rito abbreviato i fratelli Ciro e Marco Mariano e con loro anche tutti i componenti della famiglia dei famigerati “Picuozzi” dei Quartieri Spagnoli. Complessivamente sono in 38 che vorranno beneficiare dello sconto di pena previsto. Per loro il processo inizierĂ  il 20 giugno prossimo. Le accuse per tutti sono di associazione per delinquere di stampo mafioso (che non riguarda peroĚ€ i due imprenditori coinvolti), estorsione, ricettazione, traffico di stupe- facenti, detenzione e porto abusi- vi di armi comuni e da guerra. Il maxi processo quindi si divide perchĂ© gli altri 44  imputati che hanno chiesto di essere processati con il rito ordinario perchĂ© vogliono dimostrare in aula la loro estraneitĂ  compariranno in aula il 26 giugno.Il 20 giugno prossimo quindi il pubblico ministero discuteraĚ€ la requisitoria. Ciro Mariano, in particolare, aveva chiesto nel corso dell’ultima udienza l’accesso all’abbreviato condizionato all’escussione del collaboratore di giustizia Augusto La Torre. Il gup ha peroĚ€ rigettato l’istanza decretando quindi il rito abbreviato “secco”. Il ras “Marcuccio”, che era stato arrestato a fine estate considerato dagli investigatori il vero stratega della cosca nella scorsa udienza fece delle dichiarazioni spontanee scagionando moglie e parenti. Ora non resta che attendere le richieste di pena da parte della pubblica accusa alla prossima udienza. Almeno per quelli come lui e i suoi familiari che hanno scelto il rito abbreviato.

RITO ABBREVIATO 20 GIUGNO

MARIANO MARCO 1955

MARIANO CIRO 1952

CARDAROPOLI ANTONIO

CASTALDO ANTONIO

CINQUE PATRIZIA

DE CRESCENZO EDOARDO

DI MEGLIO ANTONIO

DRESDA ANNAMARIA

FESTA ANTONIO

FLAMINIO GIANCARLO

DANIELA FRANCO

PATRIZIO FRANCO

FRATTINI UMBERTO

GAETANO LUISA

MAGRELLI COSTANZO

MARIANO FABIO  1981

MARIANO MARA  1990

MARIANO MARCO 1976

MARIANO RAFFAELE 1975

MARIANO SALVATORE 1971

MASIELLO ANTONIO

MASIELLO GAETANO

MASTRACCHIO PAOLO

OVERA MAURIZIO

PASSARO GIUSEPPE

PERRELLA ARMANDO

QUINZIO MARIA

RICCI VINCENZO

ROMANO CIRO

ROSSI FABIO

SAVIO PIETRO

STILE TOBIA

SORIO EMANUELE

TAGLIALATELA ELVIRA

TECCHIO CONCETTA

TECCHIO ERNESTO

TORTORA MARIO

 

RITO ORDINARIO 26 GIUGNO

 

CACACE EUGENIO

CALDARELLI UMBERTO

CAMMAROTA ANTONIO

CAPANO VALENTINA

CINQUE MARIANNA

CORCIONE ANNA

COSTABILE CIRO

DANIELE SALVATORE

FLORIO GENNARO

FRACASSO ALFREDO

FURGIERO CARMINE

GALLO CIRO

GALLO MASSIMO

GAUDINO LUIGI

GRUOSSO ALFONSO

IULIUCCI MARIO

LECCIA CIRO

MARIANO CLOTILDE

MASIELLO PASQUALE

MINGARELLI DANIELE

MOCCARDI ROBERTO

MORMILE FRANCESCO

PALMIERI GIANLUCA

PASTORE RAFFAELE

PERRELLA FRANCESCA

PULENTE GIOVANNI

PULEO CORRADO

RAPILLO GENNARO

RAPILLO PASQUALE

RAPILLO SALVATORE

RICCI BENEDETTO

RICCI ENRICO

RICCI GENNARO

RODRIGUEZ MENDES

SAHAI VIJAY

SARTORE ALFREDO

SAVIO GIOVANNA

SAVIO MARIO

SELILLO GENNARO

TRONGONE ARCANGELO

TRONGONE RAFFAELE

USSANO LUIGI

VOLPE GIUSEPPE

ZITO ENRICO

(nella foto il capo clan Ciro Mariano)

Articolo precedenteVolla: testa di maiale e un proiettili fatti recapitare a un imprenditore
Articolo successivoLa mamma di Fortuna Loffredo a Sky: Continuo a credere nella giustizia”