Sparatoria a Marano: è morto anche il padre di Filippo Esposito

E’ morto anche Giuseppe Esposito, 57 anni, l’uomo che era  ricoverato in gravi condizioni all’ ospedale di Giugliano. Secondo quanto riferiscono alcuni residenti l’ uomo, titolare di una grande officina a Marano avrebbe tentato di proteggere il figlio dai sicari mettendosi davanti. Filippo Esposito, 30 anni, aveva un precedente penale per rapina. Nessun precedente risulta a carico del padre. L’ officina, per il montaggio di impianti elettrici, condizionatori e riparazioni auto, si trova in un locale interrato di un palazzo di quattro piani in una zona popolosa di Marano.Al momento dell’ agguato, tuttavia, il vicino mercato ortofrutticolo, aveva già chiuso. 

Articolo precedenteCastellammare: figuraccia Funivia, non sono state eliminate le barriere architettoniche e i disabili non possono usufruirne
Articolo successivoMarano: il duplice omicidio degli Esposito su ordine dei Vastarella