Scoppia la bombola di gas: un morto e tre feriti gravi in provincia di Salerno

Un morto e alcuni feriti per lo scoppio di una bombola di gas a Salerno. L’esplosione, provocata a quanto pare da una fuoriuscita di gas per uso domestico, è avvenuta oggi verso le 17 in una abitazione nel centro storico di Corleto Monforte, in provincia di Salerno. La vittima è il 70enne proprietario dell’appartamento, e la deflagrazione ha causato il ferimento di altre persone, coinquilini del deceduto. Vigili del Fuoco e Carabinieri sono immediatamente intervenuti sul luogo del tragico incidente domestico. Lo scoppio di una bombola di gas domestico che ha provocato la morte di un uomo, ora identificato per Mario Salerno, avvenuta oggi verso le 17 in una abitazione nel centro storico di Corleto Monforte, in provincia di Salerno, ha causato anche il ferimento di altre 3 persone. Tra queste, in gravi condizioni risulta il proprietario dell’appartamento, Rosario Cancro, di 70 anni, consuocero del defunto. Le altre due ferite sono madre e suocera di Cancro, novantenni. Tutti e tre sono stati ricoverati d’urgenza a Napoli, all’ospedale Cardarelli.L’uomo era rientrato nel paese natale per qualche giorno di vacanza, a casa del consuocero, Rosario Cancro.