Ercolano, nel degrado la lapide della vittima innocente Salvatore Barbaro: il sindaco assicura: “Intervverremo”

La lapide alla memoria di Salvatore Barbaro, vittima innocente caduta per mano della camorra il 13 novembre 2009, e scoperta lo scorso marzo in via Mare a Ercolano nel punto in cui avvenne l'omicidio, è circondata dal degrado. Quella iscrizione in pietra lavica, posta sulla strada in via Mare, si trova oggi in una cornice […]

Articolo precedenteIncendio le Vesuvio: le fiamme si sono spostate nelle valli vicino al comune di Ottaviano
Articolo successivoIl boss pentito Carlo Lo Russo: “Ecco come la moglie di mio nipote Antonio imponeva il pane ai commercianti”