Faida al Cavone, i “guaglioni” dei Festa chiedono lo sconto di pena

Rapina a mano armata, violenza privata, detenzione e porto illegale di armi. Tutti i reati sono aggravati dal metodo mafioso. Chiuse le indagini nei confronti di Salvatore Festa, 20enne, figlio del boss Gaetano, e due suoi “amici”, Salvatore Alfano e Carmine Moliterno, il primo 36enne e l’altro 24enne che in sede di giudizio immediato hanno […]

Contenuti Sponsorizzati