Lo stabiese Cannavale, pm della Dda di Napoli in corsa per il posto di Procuratore aggiunto a Salerno

Quattro voti a due in favore del pm di Castellammare di Stabia, Luigi Alberto Cannavaie, in vista di un ruolo di procuratore aggiunto in forza all’ufficio inquirente di Salerno. È l’esito della commissione del Csm, nell’ambito della "partita" per un incarico semidirettivo nella seconda Procura distrettuale della Campania. Due voti sono dunque andati al magistrato […]

Articolo precedenteCaserta, maxi blitz contro il contrabbando: 14 arresti e sequestro di 5 tonnellate di “bionde”
Articolo successivoMarano, ucciso perché tradì il boss Polverino: annullata la misura cautelare per D’Alterio