Ruba le ossa della sorella dal cimitero e organizza una tomba nel suo giardino: denunciato 47enne

I carabinieri della compagnia di Nola hanno denunciato un 47enne di Saviano accusato di violazione di sepolcro,¬† vilipendio di tomba e sottrazione di cadavere. Una vicenda che ha dell’incredibile e che vede protagonista per la seconda volta l’uomo protagonista del singolare “rapimento” gi√† nel 2010. Il suo √® un maniacale ricordo della sorella morta anni fa. E anche questa volta come nel 2010 √® andato di notte nel locale cimitero e ha rubato le spoglie della sorella dal loculo dove √® stata seppellita. Poi ha organizzato in un fondo privato una specie di altare dove ha sistemato con cura le ossa per poter pregare e per poterla avere sempre vicino. La cosa √® stata scoperta dai carabinieri dopo che i custodi del cimitero avevano notato la rimozione della tomba e¬† ricordando quanto accaduto anni prima hanno segnalato la cosa ai militari che hanno bloccato l’uomo¬† e riportate le ossa della donna al cimitero. Per il 47enne oltre alla denuncia √® scatta la richiesta di trattamento sanitario obbligatorio. E anche questa volta come nel 2010 √® scattata la corsa al bancolotto. Nel 2010 il terno (13, il cimitero, 24 le guardie, e 47 il morto) frutt√≤ parecchie vincite in paese.

Articolo precedenteMovida violenta a Salerno, Boccia e Castaldo al gip: “Non abbiamo mai picchiato nessuno”
Articolo successivoLa Dda chiede circa 2 secoli di carcere per i 25 imputati del clan Polverino per il “sacco di Marano”