Investì e bruciò viva la moglie a Pianura: ecco perchè è stato condannato Vincenzo Carnevale

Napoli. Aveva covato per mesi l'omicidio della moglie, maltrattandola e vessandola fino all'11 febbraio del 2013 quando la investì la bruciò viva: pesantissimo il giudizio dei giudici della Corte d'Assise d'Appello nelle motivazioni per la condanna di Vincenzo Carnevale per l'omicidio di Giuseppina Di Fraia, morta dopo 3 giorni di agonia. Quindi non un impulso […]

Contenuti Sponsorizzati