Napoli, vertice anticamorra in Procura, obiettivo principale: la cattura di Marco Di Lauro

Vertice in procura a Napoli tra inquirenti e forze dell’ordine, dopo l’esclation di episodi legati alla criminalita’ organizzata in molti quartieri. Un incontro durato due ore nel quale le forze dell’ordine hanno fatto il punto sulle indagini piu’ importanti in corso nel capoluogo campano e nella sua provincia. L’attenzione degli inquirenti si pone soprattutto nell’area a Nord di Napoli, dove proprio la scorsa settimana ci sono stati due agguati con morti. La Direzione distrettuale antimafia ha chiesto alle forze di polizia di intensificare i controlli proprio in quella zona che e’ ritenuta strategica anche per gli equilibri nel centro citta’. Si e’ fatto il punto, alla presenza dei Ros, anche della ricerca e cattura dei latitanti, uno tra tutti Marco Di Lauro, in fuga dal 2005. Mentre con il Gico, delle azioni di contrasto alle attivita’ dei cosidetti ‘colletti bianchi’ della camorra. Ridisegnate anche ‘competenze’ investigative nelle aree in cui e’ divisa Napoli.

Non arrivano conferme su una notizia circolata nelle ultime ore, riguardante una vasta operazione in corso da parte della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, con centinaia di perquisizioni nel quartiere Scampia e nell’hinterland del capoluogo campano, su un’inchiesta relativa al gioco d’azzardo, al traffico degli stupefacenti ed all’uso illegale delle slot machine. Magistrati della Dda partenopea e della Procura di Napoli Nord, competenti per zone, smentiscono al VELINO operazioni in corso.