“Nei giorni scorsi siamo arrivati alla conclusione di una serie di incontri tra il nostro Comitato e i rappresentati dell’Amministrazione comunale di Pompei, finalizzati ad ottenere alcune varianti relative ai lavori in corso nella località Ponte Izzo, nel quartiere di Ponte Persica. All’esito dei tavoli tecnici con l’Amministrazione mariana, pertanto, siamo riusciti ad ottenere l’accoglimento di una modifica al progetto, a nostro avviso fondamentale per la viabilità e per il benessere del quartiere.” affermano i rappresentanti del Comitato “Quartieri Uniti”, che rappresenta le località di Ponte Persica, Schito e Fondo d’Orto. “In particolare, i lavori tuttora in corso interesseranno anche l’allargamento del ponte che collega Ponte Izzo con Ponte Persica, le cui dimensioni attuali rappresentano certamente un pericolo, nonchè un ostacolo per la quiete degli abitanti dei quartieri. Inoltre, abbiamo ottenuto anche l’approvazione per un importante intervento manutentivo che interesserà la scalinata di collegamento che consente il raggiungimento della fermata della Circumvesuviana “Ponte Persica”. Per i risultati raggiunti è doveroso un particolare ringraziamento all’ing. Alberto Robetti che ha coadiuvato e sostenuto il Comitato nel corso di tutti i tavoli tecnici. Una parte consistente dei nostri quartieri è interessata anche dall’Amministrazione del Comune di Pompei e, pertanto, pretenderemo una continua attenzione per queste zone anche da parte del Commissario prefettizio e delle Amministrazioni che verranno. E’ fondamentale che non venga in alcun modo trascurata questa parte dei nostri quartieri, già penalizzata da una collocazione geografica maggiormente isolata. Attendiamo, quindi, l’esecuzione materiale degli interventi già richiesti ed auspichiamo una maggiore attenzione per i nostri quartieri anche dal Comune di Pompei.”

Girolamo Serrapica

Girolamo Serrapica
Contenuti Sponsorizzati