Castellammare, bloccata dai vigili una baby gang armata di motosega che tagliava legna sui boschi di Quisisana

Si erano armati perfino di motoseghe professionali per tagliare gli alberi secolari dai Boschi di Quisisana. Il loro intento era quello di raccogliere la legna per i falò dell’Immacolata. Ma il blitz non è riuscito a un gruppo di ragazzi, tutti minorenni, che sono stati bloccati dai vigili urbani. E’ accaduto stamane. Il nucleo di polizia ambientale dei caschi bianchi stabiesi in giro di controllo in tutta la città sia per prevenire eventuali reati di natura ambientale sia per bloccare sul nascere iniziative come quelle dei ragazzi che in questo periodo di avvicinamento alla festa dell’Immacolta, molto sentita a Castellammare, stanno dando la caccia alla legna. I vigili in giro sui Boschi di Qusisiana hanno notato un gruppetto di ragazzi che con una motosega stavno tagliando un albero. Si sono avvicinati e i il gruppetto è riuscito a dileguarsi nella montagna facendo perdere le proprie tracce. Ma il tentativo di tagliare la legna è stato bloccato. Lo stesso nucleo di polizia ambientale qualche giorno aveva denunciato un cittadino stabiese residente a Scafati che bstava abbandonando rifiuti speciali provenienti da un autocarrozzeria in periferia. L’uomo è stato denunciato.

Girolamo Serrapica