Castellammare, dehors per bar e ristoranti: il sindaco incontra i commercianti

Con la villa comunale inagibile a causa del procedere dei lavori che la vedranno consegnata alla cittá entro la prossima primavera è inevitabilmente negli ultimi giorni all’attenzione di tutti i cittadini la problematica del sequestro  dei dehors di pertinenza di alcuni esercizi commerciali stabiesi, luoghi di ristoro e punti di incontro di tanti cittadini stabiesi di tutte le età. L’ accaduto coinvolge in prima persona i commercianti preoccupati di non poter più riuscire a sostenere alcuni componenti del proprio personale che si occupavano del servizio nelle aree esterne dei suddetti dehors e quindi di dover ricorrere a licenziamenti, preoccupazione a cui si aggiunge la conseguente caduta del fatturato delle proprie attivitá.
Le ragioni risiedono nel fatto che tali attività non hanno provveduto a smontare strutture che invece avrebbero dovuto essere rimosse al trascorrere dei 120 giorni stabiliti dal regolamento.

In attesa della risoluzione delle problematiche giudiziarie da parte degli stessi esercizi commerciali l’amministrazione Pannullo si è subito mossa in tal senso prendendo a cuore la questione. È di stamattina l’incontro del sindaco Pannullo con i commercianti alla presenza del dirigente all’urbanistica per aprire un dialogo e cercare soluzioni per quanto concerne le questioni di pertinenza amministrativa, che non possono prescindere dalla preventiva risoluzione delle problematiche giudiziare.
La consigliera Tina Donnarumma che fa parte della commissione urbanistica aveva già sottoposto in precedenza all’attenzione della commissione la necessità di redigere un nuovo regolamento che venisse incontro alle esigenze dei commercianti e tenesse in cosiderazione parametri paesaggistici.
Risultata quindi di fondamentale importanza l’approfondimento del tematica attraverso un tavolo di concertazione che coinvolga tutte le forze interessate: amministratori, commercianti e polizia locale.
Oltre all’impegno del Sindaco e della commissione urbanistica, anche la commissione alle attività produttive insieme alla presidente Rosanna Esposito a alla vicepresidente Maria Amodio ha attenzionato il problema relativo al periodo delle festività natalizie.
La proposta della Consigliera Esposito è il rilancio del progetto “Natale insieme” nato dalla sinergia  dell’amministrazione  con l’Ascom, attraverso la ripresa di una delibera già approvata negli anni precedenti. Ciò darebbe la possibilità ai commercianti di installare i dehors nel periodo natalizio contribuendo così all’atmosfera di festività.

Girolamo Serrapica