Colombia: sei sopravvisuti nello schianto dell’aereo della squadra di calcio brasiliana

Sei persone sono sopravvissute all’incidente dell’aereo che trasporta 72 passeggeri e nove membri dell’equipaggio. Lo rende noto l’aeroporto piu’ grande della Colombia, il Jose Maria Cordova International a Rionegro in una dichiarazione. “Secondo le autorita’, la polizia nazionale e’ arrivata al sito e sta mobilitando tutto l’aiuto possibile, dal momento che sei persone sono sopravvissute”. Il velivolo si e’ schiantato dopo essere scomparso dai radar nello spazio aereo colombiano con a bordo anche i membri della squadra di calcio brasiliana del Real Chapecoense. Secondo i media, il team era in viaggio per partecipare alla finale di Coppa Intercontinentale contro l’Atletico Nacional in una serie di partite previste per domani. Il match e’ stato sospeso a causa dell’incidente.

Il direttore dell’Aeronautica civile della Colombia, Alfredo Bocanegra, ha spiegato che il velivolo della società boliviana Lamia, era partito dal Brasile alla volta della città colombiana di Medellin ed è scomparso mentre volava nei pressi di La Union, nel dipartimento di Antioquia. Il funzionario ha inoltre riferito che i soccorsi sono stati inviati nell’area di Cerro Gordo, dove si ritiene sarebbe caduto l’aereo. La squadra brasiliana del Chapecoense era diretta a Medellin per giocare un partita contro l’Atletico Nacional della Colombia, nella prima tappa della finale del calcio Copa Sudamericana, in programma per domani. Il club Chapecoense è stato fondato nel 1973, rappresenta la città di Chapecó, un importante centro industriale del Brasile, di 200mila abitanti, nello stato di Santa Catarina, nel sud del paese. Nel 2009 gioacava nel campionato di calcio di serie D e, dopo un’ascesa eccezionale, aveva raggiunto la prima divisione nel 2014.