Pestaggio a Posillipo, si aggrava la posizione del 20enne fermato: è accusato di tentato omicidio

L'affetto per una coetanea stava costando la vita a un sedicenne di Napoli, pestato brutalmente dal fratello della ragazza, divorato dalla gelosia. C.M., aggredito nella notte tra sabato e domenica in via Posillipo, dove aveva parcheggiato lo scooter, da Antonio Del Vecchio, 20 anni, ha subito l'asportazione della milza ed è ricoverato in prognosi riservata […]

Articolo precedenteClan Belforte, lady camorra condannata a sei anni: l’accusa aveva chiesto 20 anni per Maria Buttone
Articolo successivoNapoli, motivi personali dietro l’omicidio dell’ingegnere a Chiaia: i parenti ascoltati in Questura