Camorra, il clan Amato-Pagano e gli affari con i Tamarisco di Torre Annunziata: 58 indagati. TUTTI I NOMI

Ci sono ben 58 indagati nell’inchiesta che otto giorni fa ha portato in carcere Rosaria Pagano, la nuova capo del potente clan degli scissionisti degli Amato-Pagano di Secondigiiano e il gruppo del suo competitor Mario Avolio detto “matittiello ‘o ciurar. Tra questi ci sono anche i famosi nartotrafficanti di Torre Annunziata, i due fratelli Bernardo e Francesco Tamarisco meglio noti come “i Nardiello” che da quando gli investigatori avevano chiuso i canali di rifornimento della droga da parte dei loro maggiori alleati ovvero il broker Mario Cerrone di Fuorigrotta e Raffaele Imperiale, lelluccio ‘o parente di Castellammare ma latitante a Dubai da alcuni anni, erano diventati tra i maggiori fornitori di cocaina di qualità per gli Amato-Pagano. Loro tramite era Vincenzo Barbella detto ‘o zio, uomo dalle mille conoscenze e capace di tessere alleanze con tutti pur di far arrivare la droga nelle piazze servite e controllate dagli Amato-Pagano. Ma tra gli indagati ci sono anche numerosi colletti bianchi e incensurati come la famiglia di Giuseppe Belardo, l’uomo che ha tessuto i contatti con gli imprenditori e i politici ( in modo particolare con l’ex sindaco di Arzano, Giuseppe Antonio Fuschino e l’ex assessore Raffaele Savarese): Belardo, la figlia Luana e la moglie Pina Formisano (tutti indagati in questa inchiesta) risultano intestatari di una serie di attività imprenditoriali per conto degli Amato-Pagano, beni finiti tutti sotto sequestro nei giorni scorsi. Il clan retto da “Zia” Rosaria oltre a fare investimenti in gioielli e orologi costosi aveva investito i proventi della droga nella più svariate attività come garage al centro di Napoli tra i quali addirittura Il Garage della Stampa in via San Giacomo dei Capri nei pressi della Metrò di Montedonzelli; ma anche società di costruzioni con sede a Roma sulla Penestrina, autoofficine, società di trasporti e finanche un’autoscuola. Tutte intestate oltre che alla famiglia Belardo e affini anche ad altri prestanome che risultano tra i 58 indagati.  Nelle 382 pagine dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Ludivica Mancini risulta predominante la figura di “Zia” Rosaria Pagano capace di prendere in mano con decisione lo scettro della potente cosca dopo l’arresto del figlio Carmine e ddi Mario Riccio. Rosaria Pagano impose la divisione dei proventi e quindi lo scioglimento di quella che era la cassa comune ai due potenti narcos Mario Cerrone e Raffaele Imperiale avvelendosi anche della collaborazione in quanto a forniture oltre che dei Tamarisco di Torre Annunziata anche del romano Nicola Melpignano e dello svizzero Thomas Pizzolante.

ECCO L’ELENCO DEGLI INDAGATI

1. ARPAIA Mirko (Napoli il 08/06/1980)
2. AVOLIO Mario (Napoli il10.12.1966) detto Marittiello  O’ Ciurar
3. AVOLIO Vincenzo (Napoli il15/0211985)
4. BARATTO Antonio (Napoli il24.7.1957) detto Tonin Galacione  0′ Galacione
5. BARATTO Raffaele (Napoli il14.10.1952) detto Rafel galacione 0′ Galacione
6. BARBELLA Vincenzo (Napoli il18.2.1946) detto o’ Zio o il Vecchio
7. BELARDO Giuseppe (Napoli il20.9.1964) detto Peppe
8. BELARDO Luana (Napoli il21.5.1990)
9. BRACCIA Giuseppe (Napoli il26.8.1965)
10. BOLOGNINI Daniele (Casoria il1.4.1975) AA.DD in Casoria
11. BOLOGNINI Vincenzo (Casoria il2.1.1971)
12. CAIAFA Ciro (Napoli il 25.2.1980) detto ZOZO’
13. CESARINI Massimo (Napoli ill3.3.1974) detto Massimino
14. CORVIETTO Patrizio (Napoli·ii15:10.1967) detto 0′ gemello
15. CORVIETTO Pasquale (Napoli il15.4.1993)
16. COSTABILE Rocco (Torre Annunziata il10.9.1965) detto Rocchino
17. CRISTIANO Claudio (Napoli il30.6.1991) detto O’ BISIO
18. D’ANGELO Gennaro (Casavatore il 4.10.1960) detto Arturo
19. D’ARIA Luigi (Napoli 1’8.3.1964)
20. DELLO IACONO Maria (Napoli il28.2.1977)
21. DE MARINIS Mario (Napoli il21.1.1982) detto Pizzeria
22. DI BERNARDO Michele (Calvizzano il19.2.1953) _
23. FERRO Carmela (Napoli 1’11.3.1960) detta Carmela a’ cecata
24. FORMISANO Giuseppina (Napoli, 1’8.3.1966) detta Pina
25. GALLO Andrea (Torre Annunziata il 19.2.1988)
26. GARIBELLO Renata (nata in Colombia il28.12.1974) detta Rene’
27. IAFULLI Ciro (Napoli il30.4.1981)
28. IAFULLI Michele (Napoli il1.7.1979)
29. lAVARONE Giuseppe (Casavatore il 7.2.1961) detto Pepp o’ gitano l Peppe cape mort
30. IORIO Salvatore (Napoli il17.5.1987) detto Sciocchino
31. LEONARDI Giuseppe (Napoli il19.3.1991)
32. LEONARDI Leonardo (Napoli il 7.11.1994)
33. LEONARDI Luigi (Napoli il 9.9.1967)
34. LEONARDI Umberto (Napoli il18.7.1956)
35. LIZZA Ferdinando (Napoli 1’8.3.1966) detto o’ ragiuniere
36. LUONGO Salvatore (Napoli 1’8.6.1965) detto Pianura
37. MARRA Gennaro (Napoli il14.10.1970)
38. MARRAMassimìliano (Napoli il16.6.1973) detto O’ Cardill
39. MELE Francesco (Napoli il20.12.1975)
40. MELPIGNANO Nicola (Roma il24.11.1965)
41. MILIARDI Giovanni (Napoli il26.4.1953)
42. MINICHINO Elvira (Magenta il14.12.1971)
43. MUSCARIELLO Gelsomina (Napoli i125.11.1982)
44. MUSCARIELLO Giuseppina (Napoli il27.2.1986)
45. ONORATO Giovanni (Napoli il2.1.1969)
46. PAGANO Rosaria (Casavatore H 23.2.1963) detta Zia Rosaria
47. PIGNALOSA Eduardo (Napoli il25.4.1954) detto 0′ percorso
48. PIZZOLANTE Thomas (nato in Svizzera il23.12.1963)
49. SIVERO Davide (Napoli il20.1.1992)
50. TAMARISCO Bernardo (Torre Annunziata il 22.1.1972)arresti domiciliari
51. TAMARISCO Francesco (Torre Annunziata il23.8.1973)  carcere di S.M. C.V.
52. TUFO Salvatore (Napoli il26.9.1961)
53. MAZZO Salvatore (Napoli il 24.10.1982) detto Chiacchiarella/ Sasa’ Chiacchiarella
54. MANCINI Mario (Napoli il21.09.1981)
55. TURTORO Bianca (Napoli il12.02.1987)
56. CASERTANO Pasquale (Napoli il19.05.1970)
57. DEGENNARO Paolo (NapoJiil_8.0:p973) ..
58. DE ROSA Diego (Napoli il21.06.1986)

 

(nella foto Rosaria Pagano e Bernardo Tamarisco)

Articolo precedenteE’ stato ritrovato a Reggio Calabria il 21enne scomparso due giorni fa da Torre Annunziata
Articolo successivoTorre Annunziata, resta ai domiciliari la lady pusher del rione Poverelli