Cavese colpita da “pareggite acuta”: anche il Rende strappa il punto al Lamberti

Terzo pareggio consecutivo della Cavese, fermata tra le mura amiche dal Rende. La formazione di Longo si porta due volte in vantaggio ma viene raggiunta dalla doppietta personale di Actis Goretta, di Gabrielloni e Celiento  le reti metelliane. Occasione sprecata quella degli aquilotti, considerando la contemporanea sconfitta dell’Igea Virtus sul campo del Sersale e la vittoria della Sicula Leonzio per portarsi al primo posto in classifica. La prestazione non è mancata da parte dei biancoblu ma, come spesso successo nel corso di questa stagione, il cinismo si. Il campionato è ancora lungo ed equilibrato, ma 3 pareggi consecutivi potrebbero pesare. Ora c’è da preparare la difficile trasferta con la Turris.

La Cavese comincia come meglio non poteva trovando subito il vantaggio al 6′ minuto: Ciarcià dal limite con un pallonetto pesca Golia che, spalle alla porta, fa sponda di petto per Gabrielloni che amministra e trafigge Falcone.  Dopo tre giri di lancette Ciarcià ha l’occasione per raddoppiare con un calcio piazzato dal limite ma sfiora il palo di un niente. Il Rende risponde con un cross di Viteriti dalla destra, Modesto calcia al volo ma Actis Goretta da due passi devia sopra la
traversa. Al 21′ Ciarcià nuovamente pericoloso ma finisce per alzare troppo la mira, lo stesso centrocampista ci riprova alla mezz’ora con una botta al volo da fuori ma ancora una volta non c’è precisione. Continua ad attaccare la Cavese e al 35′ una conclusione  pericolosa di Rossi viene deviata in corner. Al 43′ pericolosissimo il Rende con un bolide di Fiore, ma Conti vola e si rifugia in angolo. Termina così la prima frazione. Si rientra in campo e dopo pochi minuti arriva il pareggio del Rende. Padovano contrasti in area Ferreira e l’arbitro assegna il calcio di rigore, dal dischetto Actis Goretta non sbaglia. Tutto da rifare al Lamberti ma il pareggio dura appena nove minuti perché al 61′ la Cavese si riporta in vantaggio: contropiede aquilotto 2 contro 1, Gabrielloni scappa bene in velocità e serve al centro Celiento che trafigge Falcone. Il primo assistente alza la bandierina per fuorigioco ma l’arbitro convalida la rete. Purtroppo la gioia metelliana è effimera perché gli ospiti ristabiliscono la parità ancora con Actis Goretta che infila da due passi sulla spizzata di Modesto dopo un angolo di Fiore. L’attaccante del Rende al 75′ cerca di superare Conti di testa ma il portiere gli nega la tripletta. Le emozioni continuano. All’ 80′ Di Deo da fuori con un ottimo tiro ma Falcone vola e respinge. Falcone ancora protagonista un giro di lancette dopo con un ottima parata su un colpo di testa di Gabrielloni, servito da un preciso cross di Ciarcià. All’82’ Manes si becca il secondo giallo, dal piazzato Rossi pesca bene Di Deo che da distanza ravvicinata manda alto. Lo stesso centrocampista dagli sviluppi dagli sviluppi di un corner non trova lo specchio. All’86’ Viteritti ha l’occasione per il 3-2 ma Conti rimedia all’errore di Galullo con un’ottima parata. Dopo cinque di extra time l’arbitro fischia la fine.

CAVESE 2

RENDE 2

Marcatori: 6′ Gabrielloni (C), 52′ su rig. Actis Goretta (R), 61′ Celiento (C), 62′ Actis Goretta (R)

CAVESE: Conti, Padovano, Loreto, Di Deo, Galullo, Riccio, Celiento, Ciarcià (87′ Felleca), Gabrielloni (90′ Giglio), Rossi, Golia (71′ Meloni). A disposizione: D’Amico, Alleruzzo, Parenti, Armenise, Migliccio, Bellante. All. Longo

RENDE: Falcone, Viteritti, Manes, Boscaglia, Sanzone, Marchio, Otranto Godano, Fiore, Ferreira (84′ Benincasa), Actis Goretta (90′ Vivacqua), Modesto (84′ Gigliotti). A disposizione: Spano, Formosa, Piromallo, Crispino, Falbo,Azzinnaro. All. Trocini

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo. Assistenti: Andrea Torresan di Bassani del Grappa e Francesco Savalla di Padova.
NOTE. Espulsi: all’82’ Manes (R) per doppia ammonizione. Ammoniti: Actis Goretta (R), Galullo (C), Fiore (R), Gigliotti (R). Calci d’angolo: 7-4. Recupero: 1′ pt; 5′ st.

Vincenzo Vitale

Articolo precedenteSerie D Girone I: risultati e classifica alla 21esima giornata
Articolo successivoLo splendido video della birra Corona che risponde a Trump: 5 milioni di visite su YouTube in 4 giorni.GUARDA