Il post al veleno contro Lo Russo della mamma di Cutarelli: “Senza i suoi ordini e le sue minacce mio figlio non avrebbe mai ucciso”

ta facendo discutere il post lasciato dalla mamma di Luigi Cutarelli sulla pagina facebook de Il Mattino. La signora Simona Mattei ha difeso il figlio come è giusto che faccia una mamma anche di fronte alle evidenze processuali. Questo è quanto ha scritto la signora. Lo riportiamo integralmente con il suo lessico: “Ki è Cutarelli? ..Nn certo tt quello ke stanno scrivendo oggi è kiaro la magistratura ke fa patti con criminali da sempre mandandanti di omicidi clan ke hanno x anni avuto potere di comandare la vita delle persone di entrare nelle brave famiglie con minacce e intimidazioni ke si sn costruiti imperi di rikezza sulla vita della brava gente e di avere ancora oggi la protezione della magistratura ka pur di rovinare la vita di giovani ragazzi nati e cresciuti in zona degradate con una sola mentalità quella di diventare cammorista . Pke lo stato permette ke i capi clan dp migliaia di reati escono dal carcere permettendo di plagiare i giovani x usarli x i loro crimini arrikendosi al punto di sistemare tt la loro generazione sulla vita di ragazzi ke nn hanno nulla figli di persone umili e nn hanno mai mangiato di qst pane e ke purtroppo hanno il problema di arrivare a fine mese …e oggi lo stato ankora ke fa da credibilità ai cosidetti boss quanto di vero possono dire ste persone ke pur di ottenere la loro libertà e di godersi le proprie ricchezze sul sangue della gente e sulla distruzione della vita di un giovane e delle loro famiglie ..cutarelli come altri giovani ragazzi se hanno commesso reati del genere dovranno pagare kome e giusto ke sia . Ma altre tanto vero ke nn si può dare la libertà ad un capo clan pke si pente ..si pente di ke si dv pentire davanti a Dio è pagare con la massima pena x tt il male ke hanno FATTO pke senza il loro ordine e le loro minacce ne cutarelli e ne nessun altro giovane avevano il potere di decidere la vita un altro .Mi presento sono Mattei Simona la mamma di Luigi cutarelli e userò tt le mie forze x dimostrare ke mio figlio nn ha fattott ciò ke gli viene accussato dai pentiti ke pur avere la loro libertà vogliono rovinare la vita di un ragazzo mio figlio dovrà pagare x ciò ke ha fatto e amesso ..e nn avrebbe mai potuto uccidere un ragazzo innoccente ki l ho conosce sa ki è Luigi cutarelli”