Napoli, musicista morto: si indaga per omicidio colposo

E’ caccia al pirata della strada che cinque giorni fa ha speronato lo scooter sul quale viaggiava il musicista napoletano Giovanni Ilardo morto in seguito alla caduta al largo Sermoneta. La Procura di Napoli  ha aperto un fascolo d’inchiesta per omicidio colposo e omissione di soccorso, reati al momento iscritti contro ignoti, dal momento che non ci sono indizi specifici a carico di qualcuno in particolare. Qualcuno secondo le indagini deve aver urato la moto di Ilardo causando la caduta poi risultata fatele per il noto musicista napoletano. In queste ore, al vaglio degli inquirenti ci sono anche alcune immagini ricavate dalle telecamere della zona, che farebbero emergere la presenza di un’auto sospetta. La moglie e la famiglia chiedono la verità e hanno lanciato un appello affinché qualcuno che sicuramente ha visto la scena dell’incidente si faccia vivo. Giovanni Ilardo, dmusicista 39enne, sposato e padre di due bambini, figlio di professionisti della buona borghesia napoletana la notte in cui è morto aveva appena finito le prove del gruppo napoletano “Cirque des reves”. Ora si attendono i risultati dell’autopsia disposta dal magistrato per accertare le cause della morte.

 

Articolo precedenteBlitz dei disoccupati nella sala Nugnes del Comune di Napoli: scontri con i vigili urbani
Articolo successivoGovernance poll: De Magistris e Napoli al quarto posto della classifica de Il Sole 24 ore. De Luca solo decimo tra i presidenti