Pompei, prezzi “di favore” alle prostitute: ai domiciliari noto albergatore

Avrebbe offerto, ad un 'prezzo di favore', le stanze del suo albergo ad alcune prostitute della zona. Con questa accusa un albergatore di Pompei, di 57 anni, è finito agli arresti domiciliari: deve rispondere di favoreggiamento e tolleranza abituale della prostituzione. Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri della locale caserma, iniziate nel settembre scorso, […]

Articolo precedenteCatturato a Mosca l’ideatore della violenta rapina alla figlia dell’ex presidente della provincia di Caserta
Articolo successivoNapoli, scoppia contenitore del gas nel parcheggio: un morto e due feriti a Chiaiano