Napoli, il procuratore Colangelo va in pensione: “Lavoro non completato”

Ultimo giorno da procuratore della Repubblica di Napoli, oggi, per Giovanni Colangelo, 70 anni, che va in pensione per raggiunti limiti di età. Lo scorso 3 febbraio, rispondendo agli studenti di un liceo napoletano che gli chiedevano se avesse completato i suoi programmi di lavoro, Colangelo, con una punta di polemica, aveva detto di non […]

Articolo precedenteNascondeva oltre un chilo di eroina in camera da letto, arrestata incensurata
Articolo successivoCercola, gestivano una piazza di spaccio per i giovani: arrestati