Napoli, si è costituito il figlio del boss del Rione Traiano. LE ACCUSE DEI PENTITI

Si è costituito ieri pomeriggio intorno alle 16 presso il carcere di Secondigliano accompagnato dal legale di fiducia Leopoldo Perone, Salvatore Petrone, 23enne, figlio di Francesco Petrone detto “‘o nano”. Il ragazzo era sfuggito al blitz in cui finirono in manette circa 80 tra boss, ras, pusher e vedette del rione Traiano. Il giovane Petrone,  […]

Articolo precedenteTrovati morti gli alpinisti dispersi, tre le vittime
Articolo successivoTruffe anziani, tutti i numeri dell’operazione “Sciacallo”: 8 arresti, 38 indagati, 35 casi accertati in tutta Italia