Napoli, un giovane va in tv e accusa il prete di Pizzofalcone di incontri gay

"Ci siamo visti un po' di volte, a casa sua, lui insisteva per pagarmi la benzina. Lui voleva un rapporto un po' più frequente". La testimonianza di un giovane a Pomeriggio Cinque, su Canale 5, contro don Mario, il sacerdote protagonista del dossier a luci rosse consegnato in busta anonima alla curia di Napoli.

Articolo precedenteCorruzione elettorale archiviata la posizione di Graziano
Articolo successivoNapoli, spari da “Poppella” alla Sanità, il parroco: “Queste sono estorsioni”