Scampia tenta di accoltellare la convivente per 20 euro: arrestato

Ha cercato di accoltellare la convivente che gli negava 20 euro per andare ad ubriacarsi. E’ stato bloccato in tempo dai carabinieri avvertiti dai vicini della coppia preoccupati dalle urla della donna. E così è finito in manette V.L., un 44enne di Scampia giaĚ€ noto alle forze dell’ordine, eĚ€ stato bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile intervenuti nella sua casa coniugale mentre, armato di coltello, stava aggredendo la convivente 49enne per estorcerle 20 euro per acquistarsi gli alcolici.
Ora dovrà rispondere delle accuse di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Dopo le formalità è stato portato nel carcere di Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articolo precedenteNapoli, l’esplosione di Mertens e De Laurentiis pensa a una super clausola
Articolo successivoTorre Annunziata, aiutò il boss Aldo Gionta nella fuga verso Malta: torna libero il giovane ras