Calunniò l’ex capo della Mobile di Napoli: nuova condanna per il “Capitone” Salvatore Lo Russo

E’ stato condannato a due anni di reclusione Salvatore Lo Russo, il capostipite della famiglia dei “capitoni” di Miano pentito da anni. Era accusato di calunnia nei confronti dell’ex capo della squadra mobile di Napoli, Vittorio Pisani. La condanna è stata inflitta dal giudice del Tribunale Monocratico di Benevento. Salvatore Lo Russo, padre del neo pentito Antonio, era già stato condannato a tre anni e sei mesi di reclusione per un’altra calunnia sempre nei confronti di Pisani.

Contenuti Sponsorizzati