Camorra: gli scissionisti di Mugnano uccisi perchè molestavano le ragazze

Il "Massimino” e il “Caccone” per l'anagrafe Massimo Frascogna e Lazzaro Ruggiero pregiudicati legati agli Sscissionisti del clan Amato-Pagano, facevano uso di stupefacenti, molestavano le ragazze a Mugnano. Quindi creavano problemi alla cosca ed è per questo che i vertici hanno deciso di eliminarli. Le due vittime si sono recate all’appuntamento in sella a una […]

Articolo precedenteNapoli, tenta di fare “il pacco” a un carabiniere sul porto: arrestato
Articolo successivoNapoli, bomba carta vicino al Loreto Mare durante la manifestazione