Camorra, la dichiarazione choc del killer: “Sono stato plagiato dal clan ed ho assassinato”

"Sono stato plagiato dal clan e ho assassinato", parole di un duro. Un vero killer. Uno spietato. Uno di quelli che ha compiuto una dozzina di omicidi per conto dei Lo Russo, i "Capitoni" di Miano ribattezzati negli ultimi tempi nel mondo criminale napoletani come il "clan dei pentiti", visto l'alto numero di collaboratori di […]

Articolo precedenteConsip, il difensore: “Romeo non è un corruttore è stato fregato, c’è un esposto”
Articolo successivoRacket sulla guardiania nei vigneti a Benevento: tra le vittime gli agricoltori danneggiati dall’alluvione