Corruzione al Pascale: gli affari d’oro di Izzo con il Nexavar, il farmaco che costa 3500 euro a scatola

Napoli. Una commessa di circa 200mila euro per il costosissimo farmaco tumorale fatta dal primario Francesco Izzo al manager della Bayer fece scattare un bonus di 10mila euro all'associazione che - secondo gli inquirenti - fa capo a Izzo. Anche il senior manager della Bayer, Mario Argenziano, divenne un sostenitore della onlus 'Amici del Pascale', facendo […]

Articolo precedenteAfragola, minacce a un testimone: arrestato il figlio del ras del pizzo
Articolo successivoNapoli, rapina due studenti davanti al Liceo Sannazzaro: arrestato 16enne