E De Luca fa marcia indietro: “Col Questore non ho parlato di istituzioni”

“Sento l’obbligo di precisare che nella conversazione avuta nella giornata di martedì scorso con il Questore di Napoli Antonio De Iesu nessun riferimento è stato fatto nei confronti di alti livelli istituzionali o politici. Vi è stato uno scambio di opinioni sulle condizioni oggettive relative ai problemi della sicurezza nei territori”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dopo le polemiche sul fuorionda relativo al sindaco di Napoli ed ai presunti giudizi negativi, riferiti dal governatore, di De Iesu sull’azione amministrativa di quest’ultimo. Giudizi già smentiti dal questore in una nota. “Nell’incontro ho riconfermato con convinzione e nettezza la solidarietà agli agenti di polizia colpiti negli incidenti dei giorni scorsi, e il sostegno pieno mio e dell’ istituzione che rappresento al Questore nel suo nuovo impegno e alle forze dell’ordine per il loro quotidiano impegno a tutela della sicurezza e legalità. Ho espresso fiducia al Questore, che ho avuto modo di conoscere e apprezzare come uomo delle istituzioni di assoluta correttezza, di grande esperienza e capacità operativa”, conclude De Luca. 

Contenuti Sponsorizzati