Ercolano, affondamento del peschereccio “Giovanni Padre”: chiesti 9 anni di carcere

Chiesti nove anni di carcere per i presunti responsabili della collissione e successivo affondamento del peschereccio di Ercolano "Giovanni Padre" avvenuto l'11 agosto del 2011 nel Golfo di Napoli e che causò la morte di Vincenzo e Alfonso Guida, padre e figlio. Il pm ha chiesto 6 anni e 6 mesi di carcere per per […]

Articolo precedenteSuicida per il video hard: la Procura chiede il processo per il fidanzato di Tiziana Cantone
Articolo successivoSarri: “Dovremo far girare i coglioni al Real”