La Finanza scopre il “Cyber” falsario di Salerno: 800 capi d’abbigliamento griffati

Utilizzava un noto social network internazionale come vetrina del suo negozio “casalingo”; D.M., di 23 anni, che aveva creato un profilo web sul quale pubblicava le foto della merce di volta in volta in vendita, assicurandosi in questo modo un ampio giro di clienti che, attirati dagli annunci puntualmente “postati” online, si recavano presso la […]

Articolo precedenteIncendio nella notte nel ‘gran ghetto’ dei migranti di Foggia: morti due uomini
Articolo successivoNapoli, da tre anni estorcevano la pensione a un invalido: arrestati padre e figlio.IL VIDEO