Muore per emorragia cerebrale a 29 anni: la famiglia dona gli organi

Martedì scorso era stato colpito da una emorragia cerebrale ed era stato ricoverato presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania  in gravissime condizioni. Il cuore del giovane, 29 anni, ha cessato di battere nella giornata di ieri. I genitori dello sfortunato 29enne hanno deciso di donare gli organi che, dopo l’espianto, saranno trasferiti presso strutture ospedaliere di Napoli, Roma e Milano. Il 29enne, originario di Auletta in provincia di Salerno, si era sentito male all’interno dell’officina in cui lavorava quotidianamente con le mansioni di meccanico.

Articolo precedenteTenta di impiccarsi nei bagni della stazione: salvato dalla polizia
Articolo successivoTerra dei Fuochi sul Vesuvio: dai parroci l’invito a vigilare