Napoli, mostra permanente a Forcella in ricordo di Annalisa Durante

"Quella morte ha scioccato tutta la citta'" ma "l'esempio continua ad essere un richiamo a tutti noi". A dirlo e' il cardinale arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, ricordando Annalisa Durante nel giorno del tredicesimo anniversario dalla sua morte, 14enne vittima innocente di camorra colpita durante un conflitto a fuoco tra clan nel quartiere di Forcella. […]

Articolo precedenteNapoli, delitto Materazzo: dalla salma del padre impossibile risalire alle cause
Articolo successivoIncidenti nel dopo partita: aggrediti due carabinieri nel Salernitano