Torre Annunziata: 4 anni di carcere alla lady pusher del rione Poverelli

Torre Annunziata. Spaccio di droga, condannata la “lady-pusher” del rione Poverelli. I giudici hanno inflitto 4 anni di reclusione a Colomba De Santis, 46enne finita a processo con l’accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio ed arrestata lo scorso gennaio, a Torre Annunziata, dai carabinieri della Radiomobile  oplontina (maresciallo Antonio Russo – tenente Luca De Vito). La donna sconterà la pena ai domiciliari. Nel corso di una perquisizione, i militari trovarono la 46enne in possesso di circa 73 grammi di marijuana, suddivisa in 2 grossi involucri, 72 grammi di cocaina sottovuoto e circa 20 dosi termosaldate della stessa polvere bianca. Il blitz delle forze dell’ordine a casa De Santis avvenne nell’ambito di una vasta operazione anti-droga condotta nei rioni del degrado, in particolare a via Vittorio Veneto, all’interno della nota ‘piazza’ del rione Poverelli. Lady-pusher nascondeva la marijuana in un cassetto della cucina. La cocaina, invece, venne rinvenuta dai carabinieri all’interno di un insospettabile bicchiere di plastica.

 Monica Barba

Articolo precedenteMertens: “Il palo? Peccato, non so cosa sarebbe potuto accadere sul 2-0”
Articolo successivoFestini gay con i preti, blitz della Finanza nella Curia di Napoli e di Pozzuoli