Torre Annunziata: i messaggi in codice dello spacciatore di metadone

Torre Annunziata. "Mi serve lo sciroppo. Ce l'hai, me la porti la fiala?". I messaggi in codice al cellulare non hanno evitato il carcere a Raffaele Veneruso, 50enne pregiudicato di Boscotrecase, finito in manette ieri al termine di un'inchiesta sullo spaccio di metadone condotta dai carabinieri della stazione di Torre Annunziata. Il pusher degli "ultimi", […]

Articolo precedenteNapoli, da tre anni estorcevano la pensione a un invalido: arrestati padre e figlio.IL VIDEO
Articolo successivoNapoli, custodiva una pitsola “pen gun”: arrestato