Agropoli: Borrelli morto per dissanguamento

Morto per dissanguamento Marco Borrelli, il 20enne di Agropoli ucciso in una traversa del lungomare San Marco da un italo-tunisino di 25 anni. E’ questo quanto confermato dal medico legale, Adamo Maiese, che in mattinata ha eseguito l’autopsia presso la sala mortuaria dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. La salma è stata poi consegnata ai familiari per la celebrazione delle esequie prevista per domani pomeriggio alle ore 16 presso la chiesa Santa Maria delle Grazie. Intanto il 25enne accusato dell’omicidio resta in carcere mentre gli inquirenti continuano ad indagare per capire se abbia agito da solo o con l’aiuto di un complice.

Articolo precedenteOmicidio Sardegna: Baltolu e le scuse
Articolo successivoCamorra a Pianura, il Riesame incastra il gruppo di Salvatore Romano “muoll-muoll”