Nella serata di sabato scorso, all’esterno di un locale di Mirabella Eclano in provincia di Avellino un 14enne è stato colpito durante una lite con vari pugni al volto e, nel cadere a terra, ha battuto il capo. Immediatamente è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Ariano Irpino. Per l’aggravarsi delle condizioni, durante la notte di domenica, è stato trasferito al presidio ospedaliero di Avellino e giudicato in prognosi riservata a causa delle ferite alla testa. I carabinieri di Mirabella Eclano hanno identificato un 14enne che, per futili motivi, aveva aggredito il coetaneo. Il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed è stato portato in una struttura penitenziaria a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli.

Redazione Cronache della Campania